Il settore utensiliero è indubbiamente quello che per primo ha beneficiato dei vantaggi offerti dalla scienza criogenica. Inizialmente osteggiata, per il comprensibile timore di una diminuzione delle vendite, oggi la tecnologia criogenica si affianca a tutti quei procedimenti finalizzati al miglioramento e all'incremento della durata degli utensili, siano essi in acciaio così come in materiali sinterizzati.

   A differenza dei tradizionali sistemi di tempra o di indurimento, anche mediante deposizioni superficiali (PVD, CVD ecc.), il Trattamento Criogenico Ice-Tech è unico e irreversibile, e interviene sulla struttura del pezzo modificandola per intero, fino nel cuore. Questo permette, ad esempio, di sfruttare il tagliente di una lama o di un utensile ben oltre il livello di tempra; inoltre, nel caso in cui il pezzo abbia già subito trattamenti di ricopertura, come il PVD, il trattamento criogenico ottimizzerà anche la resa del rivestimento stesso, oltre a rendere tutto il pezzo, nel suo insieme, molto più resistente.


   Naturalmente, come ogni scienza, la criogenia è caratterizzata da leggi e procedure dal cui rispetto dipende la bontà dei risultati, e questa precisazione deriva dalla consapevolezza che si sta parlando di una tecnologia che, seppur non giovanissima, risulta pressoché assente sul territorio nazionale. Inoltre, spesso si cade nell'equivoco secondo il quale si definisce "criogenico" ogni trattamento a freddo (-80°C), anche i rinvenimenti rapidi post riscaldamento; il Trattamento Criogenico Ice-Tech, invece, avviene in media a - 196°C, proprio perché è quella la temperatura che consente a tutta l'austenite residua di trasformarsi, cambiando in modo esponenziale le caratteristiche meccaniche dei materiali sottoposti al ciclo.


   Altro aspetto importante è che si tratta di un processo applicabile in post-produzione (ovvero al prodotto finito) con notevoli vantaggi dal punto di vista operativo.


I settori che possono trarre beneficio da questa tecnologia sono:

   - produttori di utensili

   - aziende specializzate nella lavorazione dei metalli

   - aziende specializzate nella lavorazione del legno

   - produttori e riparatori di attrezzature agricole

 

   Da test condotti sul campo, in prevalenza negli Stati Uniti, l'aumento della resistenza all'usura in alcuni tipi di acciaio si è calcolato nelle seguenti percentuali:

MATERIALI TRATTATI    (UNI)

MATERIALI TRATTATI  (AISI)
TRATTAMENTO A -190° C
X150 CrMo 12 KU D-2
817%
A-2
560%
S-7
503%
100 Cr 6 52100
420%
0-1
418%
A-10
264%
X 82 MoW 09 KU M-1
225%
H-13
209%
X 82 WMo 0605 KU M-2
203%
X 75 W 18 KU T-1
176%
CPM-10V
131%
P-20
130%
440C
140%
430
119%
303
110%
20 NiCrMo 2 8620
124%
C 20 C1020
98%
AQS
97%
A-6
97%
T-2
92%
 

Ice-Tech : Bassissime temperature per altissime prestazioni

  Torna alla Home Page